La sindrome di Proust

Lorenzo Sartori
ISBN: 9788898585878
Pagine: 270
leggi un'anteprima
€ 13,50

Londra 2067. La digitalizzazione dei ricordi è ormai realtà, e a migliorare i ricordi Alec Raines è un vero talento. È così bravo che un giorno gli vengono affidati quelli del premio Nobel Alice Grossman. Insieme ai ricordi Alec si trova però a maneggiare segreti che sarebbe meglio ignorare, informazioni pericolose destinate a cambiare la sua vita per sempre. Inseguito da una misteriosa agenzia di intelligence, accusato di omicidio, tradito dalle persone di cui si fidava, dovrà lottare per salvarsi e sventare un complotto internazionale.

DELLA STESSA COLLANA
Fresco di stampa
€ 10,90 € 8,72
Loading…